Lo so aspettate di leggere un elenco con Tripadvisor, Booking, Uber, Fuori Casello e Airbnb ma non siamo in un servizio di “Costume e Società” che d’estate diventa “Estate con costume”.

Dopo aver scaricato queste imprescindibili app – soprattutto Fuori Casello – potete dedicarvi ad app meno mainstream:

  1. SitOrSquat cerca i bagni più vicini con tanto di recensione e foto. Potete cercare bagni per portatori di handicap, bagni con fasciatoio, bagni pubblici gratuiti o a pagamento. Il consiglio che vi darei però è: non fate caso al nome dell’app. Non sedetevi. Mai.
  2. Bonjournal Travel Diary che trasforma il tuo viaggio (note, foto) in una storia. Puoi vedere i viaggi degli utenti e mappare i ricordi. Altre app simili: Travelpod e la più famosa Steller.
  3. Ci sono migliaia di app sui ristoranti, ma se hai voglia di mangiare uno specifico piatto? Foodspotting è la app basata sui consigli degli utenti che ti aiuta a soddisfare le tue voglie lipidiche geolocalizzate.
  4. Per combattere il jetlag c’è Entrain: aiuta i viaggiatori a sincronizzare i loro ritmi circadiani con i nuovi fusi orari al ritorno da viaggi intercontinentali. Non mi chiedete però cosa siano i ritmi circadiani.
  5. Dove non arriva il block notes con l’elenco delle cose da mettere in valigia arriva uPackingList che salva le tue liste così da poterle utilizzare in futuro.

Buon viaggio!

 

Roberta Talia 2016 - P.IVA: 07195700724