Design Editor di Grazia.it, blogger di Violet Wool (lifestyle IT Blog di Grazia.it) e Community Manager di Depop Italia: come riesci a gestire questi impegni? 

Riempire le mie giornate di impegni mi aiuta a mantenere ai massimi livelli la mia dose di motivazione e curiosità. Il (mio) segreto è di non pensarci troppo, realizzare qual é il momento giusto per dedicarsi a una o all’altra attività e concentrarmi. Depop mi assorbe a tempo pieno ed è bellissimo, tutto il resto è passione e risulta quindi essere tutto ciò che avrei voglia di fare nel mio “tempo libero”.

 

Come hanno cambiato i social il mondo dell’interior design? Penso a Pinterest o al revival dei DIY (che è passato dall’essere il passatempo della zia a trend per blogger e YouTuber) e alle tante piattaforme on line per la progettazione e la ristrutturazione. 

I social hanno permesso a chiunque di dedicarsi alla ricerca del bello. Ognuno di noi può scovare idee, suggestioni e suggerimenti ai quali ispirarsi per rendere più grande un bagno troppo piccolo o arredare la zona living in stile scandinavo. Ora più che mai è possibile sentirsi sempre aggiornati riguardo alle ultime tendenze, ma soprattutto è possibile scoprire il proprio stile creando moodboard o più semplicemente una bacheca personale su Pinterest.

 

Quali siti, tools o app consiglieresti a chi sta ristrutturando casa? 

Pinterest è per me tutto quello che serve, perché è l’idea che conta. Altre app utili sono Homestyler per progetti in 3D e myPANTONE per selezionare le palette più belle.

 

Parliamo di Depop: cosa differenzia Depop da piattaforme come Subito o e-Bay?

La forza di Depop è la sua componente social e il merito di questo successo appartiene inevitabilmente alla nostra Community. Le persone si sono iscritte a Depop diventando parte integrante di questo ingranaggio come acquirenti e venditori, e hanno creato autonomamente un network di legami che quotidianamente ci emoziona. Ogni utente si lascia ispirare da chi sceglie di seguire, ma nello stesso tempo decide di ispirare gli altri attraverso la propria accurata selezione di oggetti. Di luoghi dove vendere ciò che non abbiamo più voglia di tenere ce ne sono tanti, ma Depop è per la nostra Community l’unico dove farlo in armonia, scoprendo ogni giorno non solo nuovi oggetti curiosi e utili da acquistare, ma anche nuovi amici da vivere. Un recente questionario sviluppato in UK ha affermato che i ragazzi tra i 16 e i 20 anni in Inghilterra scelgono Depop come riferimento per ispirarsi rispetto ad altri social network (come Instagram o Facebook) e questo è merito di una Community che esprime il proprio talento con attenzione e passione.

 

Quanto tempo dedichi ai social non considerando il tempo dedicato a Depop o Grazia?

Esiste un tempo nel quale non mi dedico a Depop o a Grazia? 🙂

 

Domanda di rito: suggerisci tre profili Instagram da tenere d’occhio

@designlovefest – Perché seguirla? Perché è divertente, ironica e innovativa, perché da lei c’è sempre qualcosa da imparare, ma soprattutto perché l’ispirazione d’interni, di ricette deliziose e viaggi strabilianti è sempre dietro l’angolo.

@decor8 – Perché seguirla? Perché Holly è un’icona di stile, di buongusto, di raffinatezza ed eleganza.

@ohjoy – Perché seguirla? Perché la sua vita è un arcobaleno di colori, così come il suo profilo Instagram. Se siete alla ricerca di vivacità e idee per la vostra casa e per le feste dei vostri bambini lei è l’ispirazione giusta. E anche perché ha due bambine meravigliose.

Potete seguire Maria Vicini su Violet Wool  e su Grazia

Roberta Talia 2016 - P.IVA: 07195700724